Passeggia con me: ‘O Grin (il ristornate etico e buono) e aria di Natale nei negozi di Napoli

Cosa succede per le strade di Napoli? Il tempo è caldo, anche se Natale è alle porte; i negozi si sono addobbati o stanno terminando i preparativi sfoderando delle offerte.
Ho fatto un giro nella “zona universitaria” al centro, a Mezzocannone, e dal resoconto vi renderò noto cosa ho trovato e provato: ‘O Grin e un nuovo allestimento di Boudoir Boutique.

Arrivata ora di pranzo non sapevo dove andare, cercando qualcosa di sano, una vera impresa, mi sono ricordata di un piccolo angolo di ristorazione frequentato da studenti e lavoratori: ‘O Grin.

Il verde! Un locale molto piccolo, in via Mezzocannone 83, che ogni giorno propone un menù diverso, illustrato su una grossa lavagna con gessetti colorati. Tutte le specialità sono di stagione, vegetariani e/o vegani con alcune pietanze pensate per celiaci, gluten-free.
I nomi sono buffi con il tipico humour partenopeo, lo staff è cordiale nello spiegare i piatti del giorno. Se vi sentite persi e non sapete proprio cosa scegliere, potete chiedere consiglio o fermarvi alla vetrina ad “assaporare con gli occhi” cosa c’è di giornata tra antipasti, primi, secondi e dolci.

IMG_20161207_143025

'OGrin-etico-e-buono-ristorante-Mezzocannone-Napoli-bio-green-restaurant-Naples-ethical

Ieri, 7 Dicembre, tra i pezzi clou c’erano: l’ Eppolpai”, la torta di mele, scritta proprio così per evitare confusione; zuppa rosa di barbabietola e carote, riso pop con alga nori e pomodoro, cotolette vegetariane e…
i broccoli baresi. Ho scelto proprio i broccoli per mettere alla prova ‘O Grin.
Ho delle difficoltà quando mangio fuori casa e adoro le verdure, ma solitamente i piatti vegetariani e i contorni nei chioschi e nei piccoli ristoranti sono sempre fritti, troppo conditi e salati, unti e pesanti.

I broccoli di ‘O Grin erano molto più che buoni: leggeri, poco salati, con un pizzico appena percepibile di peperoncino e un filo d’olio d’oliva. Il piatto era saporito e delicato allo stesso tempo; ho avuto l’impressione che i broccoli, nello specifico le cime di rapa, fossero stati bolliti e che l’olio fosse stato quasi messo a crudo. L’impressione, il sapore era molto naturale.
Ho gradito e il mio stomaco con ha replicato! Un piatto, di medie dimensioni, di broccoli baresi costa 3€, prezzo leggermente sopra la media per un piccolo pasto fuori, ma la qualità ha il suo prezzo.

Ho accettato il prezzo per l’attenzione prestata dal team di ‘O Grin alla scelta delle materie prime, il menù e l’impatto ambientale: piatti e posate sono biodegradabili e vanno a finire tutti nel cestino per il riciclo o in due appositi fori sul tavolo del locale.
Si mangia insieme attorno al tavolo o al bancone,creando all’istante una piccola comunità di perfetti estranei. Ricorda un termopolium romano. Tanto di cappello!

15349565_1815834391966035_3983264816433507180_n

'ogrin5

Boudoir Boutique si è preparata alle feste con una nuova vetrina che sa d’incanto: abiti in tulle e brillantini, un caminetto con luci natalizie e un cavallino da una giostra d’altri tempi per un tocco di nostalgia che non rattrista.

boudoir1 Boudoir-Boutique-allestimento-Natale-Napoli-Naples-vintage-fashion-shop

Tornerò da ‘O Grin e spero di avere abbastanza tempo per potermi fermare da Boudoir Boutique, invece di limitarmi a spiare dal marciapiede…

Se volete respirare la pura aria natalizia “alla napoletana”, vi consiglio un giro per Spaccanapoli e la zona dei presepi (via San Gregorio Armeno); una pausa shopping nella Stazione di Napoli Centrale è d’obbligo prima di lasciare la città.
Il negozio temporaneo più grande è dedicato al liquore Strega, da non perdere un angolo MAC, visto solo da lontano, Bottega Verde con i pezzi esclusivi per Natale e Flying Tiger che stava terminando l’allestimento natalizio… prevedo glitter, biscotti speziati e stecche di zucchero a Napoli.

banner-eng

 

 

Valentina Chirico aka Valen
s

Passeggia con me: ‘O Grin (il ristornate etico e buono) e aria di Natale nei negozi di Napoliultima modifica: 2016-12-08T22:23:48+01:00da valens871
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Passeggia come me! e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *