Creativi sotto i riflettori: Lorena Balea-Raitz e la sua Romania con una punta di Ink & Lace

Dei fili colorati possono “intrecciare” storie d’altri tempi e ricordi di famiglia, ma hanno bisogno di una storyteller come Lorena Balea-Raitz per farlo!
Ink & Lace è il suo laboratorio dove nascono accessori strutturati con un lontano e misterioso paese dell’Est in mente, per diventare portatori di antiche tradizioni.

Mi piace immaginare Lorena come la bambina che ero, con le mani intrecciate in gomitoli di morbida lana mentre le mie nonne, molto abili e veloci, era in grado di “sferruzzavano” sciarpe infinite e pizzi da fili sottili.

One-Neon-Yellow-handmade-crochet-necklace-Ink-&-Lace-Lorena-Balea-Raitz-Romainian-Point-Lace-Jewellery
Bird-talk-Ink-&-Lace-handmade-crochet-necklace-Keira-McCall-Photography-2016-Lorena-Balea-Raitz-Romainian-Point-Lace-Jewellery

Tra le mani di Lorena scorrono più cose di quanto si possa immaginare: il suo passato, la sua cultura, le sue tradizioni. C’è qualcosa che la rende simile ad una collega archeologa.

Come e quando è nato Ink & Lace?
La mia vetrina è nata abbastanza tardi, solo due anni fa. Ho iniziato a insegnare la tecnica tradizionale del pizzo rumeno qui a Brisbane e le persone erano interessate a prenotare dei workshop. Così è iniziata la mia avventura. Nel frattempo, creavo dei gioielli con la stessa tecnica che insegnavo nei miei laboratori.

Ci puoi raccontare qualcosa in più del tuo background? Da dove vieni?
Vengo dalla Transilvania, in Romania,  ma avendo origini tedesche, ho vissuto per la maggior parte del mio tempo in Germania. Dopo aver finito la scuola, ho vissuto a Los Angeles dove ho iniziato la mia carriera nel fashion design. Lì ho frequentato il college e sono tornata in Romania dove ho studiato moda e lavorato come designer.

Quando sei stata colpita dalla passione per le creazioni handmade?
Scommetto che posso reputare mia mamma colpevole per questo, insieme a mia nonna! Confezionavano sempre i propri vestiti perché, durante il regime comunista, in Romania non c’era molto sul mercato.
Tessuti? Nemmeno per sogno, ma avevamo una valanga di filati! E proprio così che mi sono innamorata dei fili di cotone e di lino e ho imparato diverse tecniche per creare pizzi, design antichi, vecchi crochet e altro…

Golden-Lariat-Ink-&-Lace-bracciale-handmade-crochet-Lorena-Balea-Raitz-Romainian-Point-Lace-Jewellery
Bordeaux-Long-Necklace-Ink-&-Lace-handmade-crochet-multiways-collana-Keira-McCall-Photography-Lorena-Balea-Raitz-Romainian-Point-Lace-Jewellery

Qual è il tuo obiettivo?
Il mio obiettivo è quello di far conoscere il mio brand e far diventare Ink & Lace il marchio da cercare per chi vuole gioielli unici e d’impatto e imparare a creare il pizzo rumeno, una tecnica che cerco di far sopravvivere a tutti i costi; vorrei far diventare Ink & Lace un brand riconosciuto per il suo stile vistoso, unico e femminile.  

Come immagini la tua “cliente tipo”?
La mia cliente-tipo è una donna che sa cosa vuole, una donna che osa essere originale e vuole fare una dichiarazione di stile con i gioielli che indossa.
La mia cliente ideale non si definisce per status o età. E’ una persona interessante che mostra sempre il suo stile e la sua personalità con i suo abbigliamento.

Romanian-Point-Lace-Booklet-Ink-&-Lace-Lorena-Raitz-handmade

WP_20170829_14_46_16_ProWP_20170829_15_30_02_Pro

Cosa ti inspira di più?
Mi ispirano le culture straniere, i posti nei quali ho vissuto e qualche volta le tendenze, i colori e, ovviamente, i fili. 🙂

Hai un posto che ti ispira in modo particolare, dove realizzi o disegni le tue creazioni?
Ho un piccolo studio dove s’innesca la magia; qualche volta di mattina presto, quando si sentono solo i kookaburra cantare, oppure di notte quando i pipistrelli volano vicino alla finestra.
Mi potete trovare quasi tutto il giorno alla mia scrivania, testando nuovi fili; scrivendone sul mio blog; insegnando a lavorare ad uncinetto o a disegnare bozzetti di moda.

Hai un progetto per il prossimo futuro?
Sì, al momento sto lavorando ad alcuni progetti insieme, un fiume di follia!
Sto completando una copertina illustrata per un libro e sto lavorando ad alcune nuove stampe! Questo per quanto concerne la sfera artistica, gli altri progetti in corso riguarderanno due linee di accessori: una di gioielli personalizzabili con pietre preziose, l’altra sarà una collezione moda, una linea di accessori ispirati dal fiore nazionale cubano “La Mariposa”.

One-Silk-Gold-Ink-&-Lace-handmade-crochet-handmade-Lorena-Balea-Raitz-Romainian-Point-Lace-Jewellery

Body-Lairat-Ink-&-Lace-handmade-crochet-body-chain-Keira-McCall-Photography-2016-Lorena-Balea-Raitz-Romainian-Point-Lace-Jewellery

Con un caffè virtuale ho avuto il piacere di incontrare Lorena e ho scoperto come far rivivere il passato… indossandolo con qualcosa di molto femminile come colori sgargianti, eleganza e un tocco di beach style.

Tuttavia, Lorena non si interessa solo di pattern e fragili fiori di pizzo: e-book e kit per chi vuole sperimentare e divertirsi come una bimba, illustrazioni da appendere per chi vorrebbe un salotto di stile “à la Miranda Priestly“.
Ink & Lace è online alla portata di click per un viaggio di stile attorno al globo: dalla selvaggia Australia alla criptica Transilvania.

 

 banner-eng
Valentina Chirico aka Valens
Creativi sotto i riflettori: Lorena Balea-Raitz e la sua Romania con una punta di Ink & Laceultima modifica: 2017-10-28T18:09:03+00:00da valens871
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Indie: creativi indipendenti, Moda e accessori e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*