Multimasking: tendenza skincare “del momento”, come farlo a casa e perché

Il multimasking è una tendenza di cura della pelle sulla bocca di tutte, è diventata una vera moda sui social. La verità?
Peccato: usare contemporaneamente diverse maschere per il viso era diffuso già in Giappone da un po’. Non è una novità, dunque, ma un’idea geniale che cavalca l’onda. Perché farlo, allora?
multimasking-tendenza-cura-della-pelle-consigli-di-Valentina-Chirico

Il multimasking è divertente: stendere maschere viso dalla texture e colore diversi ha l’aria d’essere un gioco. Tingersi il volto come dei piccoli indiani, vero? (Da notare la faccia infantile in pigiama)

MULTIMASKING: come farlo e cosa serve

Per il multimasking, pratica per donne multitasking (scusate il gioco di parole), occorrono 2 o 3 maschere per il viso e il contorno occhi.
Ogni maschera deve essere mirata a contrastare un inestetismo o soddisfare un bisogno particolare della pelle, e va scelto in base a stagione e caratteristiche del viso.
A base di argilla per purificare, con oli e burri naturali per idratare; lenitive per calmare; nutrienti per combattere l’invecchiamento… fai da te o in commercio, la scelta è vasta e personale.

multimasking-skincare-valentina-chirico-how-to-tips

Le case cosmetiche saranno ben felici, eppure non è superfluo avere due maschere diverse.
Anche in base alla stagione, il nostro viso “si sente diverso” e “ha bisogni diversi”; chi ha la pelle mista ne ha tanti tutto l’anno!

PELLE MISTA: una combinazione di maschere viso

Per la zona T, ovvero mento, naso e fronte, applico una maschera con argilla vulcanica e acido salicilico per purificare e liberare i pori.
La maschera del momento è la ClearSkin Avon Pore Penetrating, maschera ai sali neri con acido salicilico e bentonite, che stendo con un pennello piatto per praticità (Avon Planet Spa).

Sulleguance, più secche e delicate, scelgo una maschera idratante dalla consistenza cremosa come la maschera idratante con oli essenziali L’Action Masque Hydratant Vital, anche se contiene caolino, deterge e idrata allo stesso tempo.
I prodotti in bustina sono delle scelte “smart” che amo quando viaggio e consiglio.

Per il contorno occhi uso qualche goccia di olio extravergine d’oliva che lascio in posa tutta la notte.

multimasking-how-toskincare-trend-how-to-come-fare-Avon-Clearskin-l'action-skin-masks-maschere-viso-valentina-chirico

IL CONSIGLIO

Le maschere hanno tempi di posa diversi che vanno assolutamente rispettate per evitare spiacevoli irritazioni e rossori, soprattutto quando si tratta di prodotti a base di acidi.
Prossima maschera? Forse una maschera fresca Lush e con questa foto la domanda è scontata: Terra Madre è una maschera o un dessert?

lush-cosmetics-fresh-mask-chocolate-Rhassoul-Terra-Madre-maschera-fresca-cioccolato

Due sessioni di multimasking a settimana sono generalmente sufficienti e le accompagno con tv, letture, tisane…
Ho una dipendenza leggera da tisana al tè verde e mirtillo Winston Tea… Una tisana che profuma e sa di buono! relax-time-blueberry-green-tea-winston-tea-tisana-mirtillo-healthy-

Programmi per la serata? Multimask fa rima con relax!

 

Valentina Chirico aka Valens

banner-eng

Multimasking: tendenza skincare “del momento”, come farlo a casa e perchéultima modifica: 2017-02-20T08:00:36+00:00da valens871
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Cura della pelle, Ultime tendenze e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Multimasking: tendenza skincare “del momento”, come farlo a casa e perché

  1. Caterina Sosso scrive:

    Anche io metto maschere diverse in zone diverse, soprattutto quando alcune zone del viso sono secchissime e una maschera all’argilla non aiuterebbe di certo.
    Buona serata, io finalmente riesco a leggere alcuni blog post, perché in questo periodo fatico a stare dietro a tutto!

    Un bacione
    http://www.caterinasosso.com

    • valens871 scrive:

      Ciao Caterina!! la tua visita mi fa piacere e non ti devi affatto scusare… anzi! Hai iniziato una grandiosa avventura ed è normale esplorare la tua nuova casa 😉
      Passerò io a trovarti 😀
      xoxo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*