ApHogee: prodotti professionali e cruelty-free per la cura dei capelli danneggiati. Balsamo e trattamenti intensivi, review

Come riparare i capelli molto danneggiati, sfibrati, trattati con permanenti o colorazioni aggressive? Ne so qualcosa: tagliare i capelli danneggiati è la soluzione più rapida, tuttavia esistono prodotti specifici che tutte possono usare a casa. Ho migliorato l’aspetto della mia chioma, introducendo nella mia routine di cura di capelli i prodotti professionali della linea ApHogee.

Dopo una decolorazione e una tinta, i capelli possono diventare spenti e sfibrati, soprattutto se naturalmente crespi come i miei.
ApHogee ha fatto spesso capolino sui miei media, perché mi ha permesso di evitare un taglio netto. Ho usato e sto ancora adoperando il trattamento in due fasi ApHogee Two-Step Protein Treatment, il Balancing Moisturizer, il balsamo senza risciacquo ProVitamin Leave-In Conditioner e lo spray ristrutturante arricchito con tè verde, Keratin & Green Tea Restructurizer.

aphogee-haircare-_mini

 

ApHogee è un brand americano cruelty-free professionale, specializzato nella cura di capelli molto danneggiati, secchi, colorati e testurizzati, ovvero afro o ricci. Per ogni tipologia di capello propone prodotti studiati per venire incontro alle diverse necessità. Fanno parte delle sue linee shampoo, trattamenti, kit e integratori per riparare, idratare, proteggere e modellare.

I prodotti ApHogee sono arricchiti con vitamine, proteine ed estratti naturali e hanno un pH delicato; sono stati sviluppati per uso professionale. Non temete l’aggettivo “professionale”: possono essere facilmente utilizzati in casa con strumenti comuni, come il phon tradizionale, e seguendo passo passo le istruzioni riportate sul retro dei singoli prodotti.

I prodotti che ho introdotto nella mia routine hanno un pH ottimizzato e bilanciato per rispettare capelli debilitati e porosi. Contengono una formula speciale, chiamata PropHytamine Complex, composta da un mix equilibrato di proteine per rafforzare i capelli deboli; agenti emollienti per donare lucentezza e umettanti per ristabilire la morbidezza perduta.

Uso questi prodotti dopo un normale shampoo per capelli danneggiati seguendo questo ordine: il balsamo Balancing Moisturizer per primo, seguito dal ProVitamin Leave-In Conditioner e dal Keratin & Green Tea Restructurizer. Ogni 3/4 settimane, applico il trattamento intensivo Two-Step Protein Treatment.

I miei capelli, le foto son testimoni, erano estremamente secchi e spenti alla fine dell’estate: avevano un colore giallo paglierino sulle punte e tante doppie punte; le radici e le lunghezze erano brune ma dalla tonalità abbastanza piatta e anonima.
E’ il risultato della decolorazione e della tinta viola del parrucchiere che ho temporeggiato a rimediare in un altro modo…

capelli-danneggiati-prima-di-aphogee

Il balsamo idratante ApHogee Balancing Moisturizer: ho sempre usato un balsamo specifico subito dopo lo shampoo (ultimamente lo shampoo per capelli danneggiati Avon Advance Techniques Instant Repair 7), dato che i miei capelli sono molto crespi e hanno bisogno di più idratazione, oltre di controllo dell’effetto elettrizzato.

Il Balancing Moisturizer ApHogee è una crema bianca perlata molto densa, con una profumazione prettamente maschile. Il profumo è fresco e ricorda l’acqua di colonia. Il suo complesso PhoHytamine è arricchito da alcuni ingredienti particolari: estratto di camomilla, rosmarino, salvia e proteine della seta. Va applicato sui capelli puliti e lasciato in posa per 2 minuti, per essere risciacquato con acqua tiepida. Lascia subito i capelli morbidi e facili da pettinare e non appesantisce, per questo consiglio di applicarlo senza problemi dalle radici fino alle punte
Nota aggiuntiva: a causa della sua densità, più lo si usa, più difficile diventa l’erogazione del prodotto. La confezione è molto solida e alle volte complicata da “spremere”; il tappo con apertura a scatto evita sprechi.

aphogee-balancing-moisturizer

Avvolgo i miei capelli in un asciugamano in microfibra, lascio assorbire l’acqua in eccesso, quindi passo alla fase e al prodotto successivo: l’ApHogee ProVitamin Leave-In Conditioner.
Il ProVitamin Leave-In Conditioner è un trattamento idratante senza risciacquo, da applicare su capelli tamponati e leggermente umidi. Lo distribuisco dalle radici fino alle punte, cercando di non impregnare troppo i capelli: si tratta di un liquido ed è facile esagerare con le dosi!
Il tappo viene in aiuto ed evita di perdere gocce preziose di trattamento durante gli spostamenti e i viaggi. Il profumo è sorprendente con note dolci di vaniglia. La consistenza non è affatto appiccicosa e la sua formula è arricchita con pantenolo, olio di jojoba e di germe di grano. I capelli risultano subito morbidi al tatto e lucidi.

aphogee-provitamin-leave-in-conditioner aphogee-haircare-products-packaging-detail

dscf1582_mini

Dopo l’applicazione, asciugo rapidamente i miei capelli col phon e applico l’ultimo trattamento settimanale: l’ApHogee Keratin & Green Tea Restructurizer.
Il nome e gli ingredienti chiave di questo spray mi avevano dato grandi speranze, facendo nascere grosse aspettative…

Lo spray ristrutturante per capelli danneggiati Keratin & Green Tea Restructurizer è un trattamento liquido da vaporizzare adatto a tutti i tipi di capelli ed è consigliato dopo colorazioni o trattamenti con prodotti chimici intensi. Questo spray contiene cheratina ed estratti di tè verde, noto per le sue proprietà anti-ossidanti.
L’ApHogee Keratin & Green Tea Restructurizer promette di “aggiungere corpo ai capelli; aiutare a prevenirne la rottura; controllare l’effetto crespo e preservare il colore e il risultato di trattamenti chimici.
È proprio per questo motivo che speravo intensamente in una bacchetta magica!
Le istruzioni raccomandano di vaporizzare il prodotto sui capelli tamponati; il calore del corpo e del phon faranno il resto, facendo penetrare e fissare il trattamento nella struttura dei capelli. Lo spruzzo dalle radici alle punte subito dopo l’applicazione del ProVitamin Leave-In Conditioner.
Intreccio i capelli in due boxer braid e lascio che si asciughino naturalmente o col phon. Quando mi risveglio e sciolgo le mie trecce… scopro un volume difficilmente avuto prima con i capelli così lunghi, l’agognato volume! La mia chioma rimane estremamente leggera e voluminosa dalle radici.

Avrei desiderato un maggiore controllo dell’effetto crespo, tuttavia il colore spento dei miei capelli è andato migliorando progressivamente. Addio capelli gialli e secchi come paglia!
Alla fine del ciclo di trattamento settimanale ApHogee, ho ritrovato capelli più forti e splendenti, ma aspettavo molto di più dal trattamento ristrutturante Keratin & Green Tea Restructurizer.
Questo trattamento spray mi ha sorpreso per delle capacità che non avevo calcolato, mentre sono ancora alla ricerca del controllo del crespo “impertinente”.

aphogee-haircare-keratin-green-tea-restructurizer-spray-_mini

aphogee-haircare-restructurizer-spray-packaging-detail

valentina-chirico-hair-after-aphogee-leave-in-conditioner

L’ultimo prodotto è qualcosa di molto particolare e difficile da trovare al supermercato e nelle profumerie: è la ApHogee Two-Step Protein Treatment.

Per ottenere i risultati promessi,  bisogna seguire alla lettera le istruzioni riportate sull’etichetta molto dettagliata. Si tratta di un trattamento intensivo che richiede del tempo per l’applicazione.
L’ApHogee Two-Step Protein Treatment è un trattamento liquido a base di proteine, collagene e pantenolo; ha un profumo maschile e può risultare molto appiccicoso una volta asciugato. Va applicato subito dopo lo shampoo e prima del balsamo idratante Balancing Moisturizer.
Dopo lo shampoo, avvolgo i capelli in un asciugamano in microfibra; lascio assorbire l’eccesso d’acqua, salto fuori dalla doccia e applico il prodotto dalle radici alle punte. Asciugo i capelli col phon prestando molta attenzione a maneggiare con cura e delicatezza i capelli: durante l’asciugatura, i capelli si induriscono. Una volta asciutti, salto nuovamente nella cabina doccia e sciacquo accuratamente i capelli con acqua tiepida.
Proseguo con la normale routine di cura dei capelli con il Balancing Moisturizer, Il ProVitamin Leave-In Conditioner e il Keratin & Green Tea Restructurizer.
Applico questo trattamento intensivo una volta al mese per potenziare i risultati raggiunti con il programma ApHogee: capelli morbidi e più lisci.

aphogee-two-step-protein-treatment
aphogee-haircare-two-step-protein-treatment-label-detail
valentina-chirico-hair-aphogee-two-step-protein-treatment-in-progress valentina-chirico-hair-before-after-aphogee-treatment
aphogee-hair-care-effect

Ho ancora molte doppie punte, ma il mio colore è sopravvissuto all’estate, al sole e ai bagni in acqua salata.

Dove trovare i prodotti ApHogee? Sono disponibili online nel negozio Amazon ApHogee e su Vanitycase.

Sono rimasta impressionata dalle formulazioni, dall’attenzione e dallo studio del singolo prodotto, in particolare dal modo in cui ApHogee ne facilità l’utilizzazione da parte dei “non professionisti” del settore.

valentina-chirico-hair-with-aphogee-haircare-voluminous-hair

Nutro ancora qualche dubbio sull’ApHogee Keratin & Green Tea Restructurizer…
Credo seriamente che qualcosa manchi in questo prodotto, ovvero il controllo sull’effetto crespo che renderebbe i capelli ancora più lisci al tatto.
I prodotti ApHogee sono da consigliare? Sì ma, onestamente, c’è un bel ma…
Consiglio vivamente l‘ApHogee Balancing Moisturizer e il ProVitamin Leave-In Conditioner, questo ultimo a tutte coloro le quali hanno capelli ricci e crespi, anche se può risultare abbastanza scmodo per la sua consistenza.
Consiglio altresì il trattamento intensivo Two-Step Protein Treatment a chi ha abbastanza pazienza e temo e in caso di capelli molto danneggiati.

Nonostante ciò il volume che lo spray Keratin & Green Tea Restructurizer crea è incredibile e tutti i prodotti provati finora sono stati delicati e non hanno mai sdisidratato i miei capelli già stressati.
Chi non vorrebbe svegliarsi al mattino con una voluminosa chioma da leonessa?
Roaaaaar!

banner-eng

 

Valentina Chirico aka Valens

 

 

 

ApHogee: prodotti professionali e cruelty-free per la cura dei capelli danneggiati. Balsamo e trattamenti intensivi, reviewultima modifica: 2016-12-20T23:56:14+00:00da valens871

Questo elemento è stato repostato da

  • Avatar di ruggerorespigo
Questa voce è stata pubblicata in Chiome fluenti, Testato da me (review) e contrassegnata con , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a ApHogee: prodotti professionali e cruelty-free per la cura dei capelli danneggiati. Balsamo e trattamenti intensivi, review

  1. Caterina Sosso scrive:

    Il Leave-In Conditioner mi ispira, anche se in questo periodo sto cercando una vera e propria maschera idratante da fare una volta a settimana! Ho provato dei campioncini di una maschera di Pantene ed effettivamente dopo l’applicazione sono liscissimi e senza nodi, però sono abbastanza convinta che i brand cheap diano risultati immediati ma “effetto placebo” nel senso che in realtà non penso nutrano davvero il capello! Se hai consigli, teeeell mee 🙂

    http://www.caterinasosso.com

    • valens871 scrive:

      Come maschera ti posso consigliare Belli Capelli, se il rpofumo floreale non ti da fastidio (può essere fatto anche meno volte al mese) oppure Radici. Ho usato anche la maschera per capelli colorati Advance Techniques Avon e mi ha aiutato con i miei capelli strassati… nel caso volessi provare Avon, tra le linee Advance Technique e Naturals, ti consiglio la prima che ha anche una scelta più vasta per tipo di necessità 😉
      Ho provato spesso dei prodotti Pantene e, escludendo lo shampoo con la quale non mi trovo mai bene, vedo che i balsami e le maschere in generale funzionano, anche se danno di più se combinati tra loro.
      Grazie per la visita!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *